Il mare lava tutti i mali dell’uomo…

Ho deciso di usare come titolo a questo articolo una suggestiva frase di Platone ed iniziare, così, a rispondere ad una domanda che si pongono in tanti:

per quale motivo sento un desiderio irrefrenabile di contemplare il mare, il desiderio istintivo di tuffarmi in acqua, il piacere nel profumo dello iodio?

…esiste un legame ancestrale, profondo tra l’uomo e il mare.
A questo punto sento il dovere di far cenno agli affascinanti significati psicoanalitici dell’acqua che spiegano perché questo elemento suscita tanta attenzione nella vita emotiva, nei sogni notturni, nei miti, nelle leggende dell’uomo: l’acqua è il liquido che rappresenta l’inconscio ma simboleggia anche la Madre, la Donna. Leggi tutto