Il bisogno di “carezze”

Desidero trattare cosa spinge l’essere umano verso l”altro”, perché strutturiamo il nostro tempo mediante l’intimità.
Ognuno di noi ha bisogno di essere toccato e di essere riconosciuto dagli altri. Tale bisogno, secondo l’analisi transazionale, può essere definito come “fame di carezze”, cioè di qualsiasi atto che implichi il riconoscimento dell’altro. Possono essere date carezze in forma di reale contatto fisico o in qualche forma simbolica di riconoscimento, come uno sguardo, una parola, un gesto o qualsiasi azione che significhi “so che ci sei”.
Si possono, per esempio, passare minuti, ore o una vita intera cercando carezze in molti modi, oppure trascorrere minuti, ore o una vita intera cercando di evitare le carezze, rinchiusi in se stessi. Leggi tutto

Il valore delle relazioni responsabili

Ho scelto di continuare a scrivere sulla relazione tra genitori e figli perché ritengo che sia essenziale stimolare una riflessione su questa relazione dato che è la prima, l’unica, la più importante per i bambini, è grazie a questa relazione che i bambini decidono la modalità per trattare se stessi e la modalità di interagire con il mondo esterno nella vita adulta.

Se è vero che i piccoli dell’uomo, come i piccoli di altre specie, sono preprogrammati per svilupparsi in modo socialmente cooperativo, è pur vero che se lo facciano o meno dipende in grande misura da come vengono trattati. Leggi tutto

Quale “linguaggio” usi con te e con gli altri?

Come avrete notato ogni persona utilizza dei criteri di riferimento personali per leggere gli eventi della vita, per valutare se stessa e per relazionarsi agli altri. Ogni persona, fin dall’infanzia, costruisce il proprio sistema di riferimento con quale pensa, sente, agisce e tale sistema diventa l’unico “linguaggio” possibile e accettabile per muoversi nel mondo.

Ci sono persone che sanno dare valore alle proprie risorse e a quelle degli altri perseguendo il proprio benessere. Queste persone hanno imparato a dare rilevanza ai bisogni personali e alla possibilità di soddisfarli e allo stesso tempo hanno imparato a vedere nell’altro una persona capace,  riconoscendo una relazione alla pari (Io sono ok- Tu sei ok). Il “linguaggio” di queste persone è sano, nel senso che promuove il benessere personale.

Leggi tutto

Cosa ci indicano I nostri sogni?

Spesso, durante la giornata, proviamo a cogliere il significato dei sogni fatti nella notte e cerchiamo di capire il “messaggio” che quelle immagini a volte strane e contorte possono inviarci e restiamo a riflettere per trovare un senso logico a quei luoghi così diversi che si alternano velocemente.
C’è chi, nell’interpretare i suoi sogni si rifà alla Cabala moderna, chi agli antichi “detti” e chi fa riferimento alle teorizzazioni sui sogni di Freud.

Leggi tutto